Giulia e Camilla Venturini firmano una capsule di borse per il marchio del levriero.

Fondatrici del marchio di borse Medea e protagoniste lo scorso anno di Archive+Now 1, le sorelle Venturini sono state chiamate ad interpretare due accessori iconici di Trussardi. Il bauletto e la baguette, modelli già presenti nell’archivio storico del brand a partire dagli anni ‘80, vengono rivisitati e attualizzati secondo i canoni estetici e il linguaggio eclettico del duo creativo.

Le due designer prendono ispirazione da alcune opere cinematografiche di Federico Fellini, Pier Paolo Pasolini e Luigi Comencini per dar vita ad una capsule collection caratterizzata dai due modelli iconici di borse realizzati in versione mini e in combinazioni di colori brillanti dove il filo conduttore è il rosso fuoco, elemento presente in tutte le rivisitazioni.

Il mini bauletto e la mini baguette pensate dalle gemelle sono realizzate in pelle martellata, materiale principe di Trussardi. Il logo ovale del levriero, introdotto da Nicola Trussardi negli anni ‘70 come simbolo di eleganza, raffinatezza e dinamismo, diventa protagonista. La palette cromatica è caratterizzata da una combinazione di tonalità accese e pop - tipiche dello stile delle Venturini - come il rosso e l’avorio, l’azzurro cielo, il viola orchidea e il nero.